CLAUDIO TATANANNI

referendum

Mi dispiace per l’intervista a cui si è prestato …

by |domenica, 4 Novembre 2018|Categorie: Blog|tag = , |

Mi dispiace per l'intervista a cui si è prestato Carlo Verdone Official, d'altronde si parla di teatro, anzi teatrino visto che si svende la propria immagine (!?) per avallare le tendenze ridicopolitiche del momento. Ma perché è così necessario oltrepassare le proprie competenze a tutti i costi perdendo così la stima e la credibilità di migliaia di persone? Caro signor Verdone, il mio consiglio da uomo è quello di rimettersi a capofitto nel suo mestiere, che forse ne ha più bisogno ultimamente, invece di fare propaganda elettorale con uno spot pilotato dal PD. Mi dispiace contraddire il suo spot da un minuto ma a Roma, a differenza delle altre grandi città del mondo, il trasporto pubblico è già suddiviso in lotti, spacchettato in varie dittarelle private più o meno grandi, e pensi un po' che gli autobus vanno a fuoco lo stesso, sì perdono nel traffico o stanno in deposito per guasti di varie nature, non riparabili. Quindi gli effetti sortiti sono i medesimi del pubblico. Infine che ci va raccontando lei? Che con i lotti aumenterebbe la sicurezza? È logico che chi le ha suggerito il discorso ha lievemente vaneggiato, forse in preda a sadicismo od orticaria... Sorvoliamo poi sul finale che allude ad una precarietà lavorativa... Sig. Verdone, pensi alla sua professione e alla qualità dei prodotti che ci propone perché lì davvero ce ne starebbe da discutere. Cordialmente. #mejodeno #referendum

Torna in cima